Oggetti in cacca di elefante

Agende, rubriche, astucci, carta colorata in fogli A4, carta per partecipazioni di nozze…


Da sempre gli abitanti dello Sri Lanka vedono gli elefanti (nel Paese ne vivono 40mila) come una minaccia per la loro agricolutra. Negli ultimi 4 anni ne sono stati uccisi 16mila.

Ora però qualcosa potrebbe cambiare. Il merito è di Thusitha Ranasinghe, amministratore delegato della Maximus, una società che paga ai contadini la cacca di elefante raccolta e la trasforma (aggiungendo un 25% di carta riciclata) in prodotti per la cancelleria e oggetti regalo.

In Italia a occuparsi della commercializzazione dei prodotti della Maximus nel rispetto dei principi dell’equo e solidale è la Cooperativa Onlus Vagamondi di Formigine, in provincia di Modena.
cartoleria_dung_paper_01.jpg
Per saperne di più:
http://www.vagamondi.net/
Maximus e la cacca di elefante >>
Per informazioni e contatti >>

cartoleria_dung_paper_02.jpg
Oggetti in cacca di elefanteultima modifica: 2009-10-28T11:28:00+01:00da coopvagamondi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento